×

Aggiunto al carrello!


Subtotale
Totale

Ti puo anche interessare


Chiamaci al +39 0957723235 o +39 3201147394

Festa della Mamma

Mostra 2 di 2

Sai com'è nata l'idea di festeggiare la grandezza della Mamma?
Le sue origini sembrano essere legate alle antiche popolazioni politeiste che, nel periodo primaverile, celebravano le divinità femminili legate alla terra e alla sua ritrovata fertilità. Gli antichi romani intitolavano una settimana intera la divinità Cibele, simbolo della Natura e di tutte le madri.
Originariamente il "Mothering Sunday", nel Regno Unito, coincideva con la quarta domenica di quaresima. In quell'occasione, tutti i bambini che vivevano lontano dalle loro famiglie, chi per imparare un mestiere e chi perché costretto a fare il servo per guadagnarsi da vivere, potevano ritornare a casa per un giorno. A poco a poco si è diffusa la tradizione di riunirsi a metà del periodo di quaresima per festeggiare la propria famiglia e soprattutto la mamma, considerata un elemento fondamentale dell'unione tra consanguinei. I ragazzi che facevano visita alle loro famiglie portavano alle mamme fiori o altro genere di regali.
In Italia la festa della mamma fu festeggiata per la prima volta nel 1957 da don Otello Migliosi, un sacerdote del borgo di Tordibetto ad Assisi. La sua idea fu quella di celebrare la mamma nel suo forte valore religioso, come terreno di incontro e di dialogo tra loro le varie culture. Successivamente la festa è entrata a far parte del nostro calendario e, come in molti altri Paesi, viene celebrata la seconda domenica di maggio. In questa occasione, i bambini offrono regali alle loro madri.
Oggi, quasi tutti i Paesi del mondo hanno fatto propria la festa della mamma con modalità e date diverse.

 

Copyright (C) 2011 - Pistasta.it Tutti i diritti riservati - Essedi IT Consulting